Cenni Storici PDF Stampa E-mail

Sin dal lontano 1964 il Sig. Pasquale Muraca e famiglia iniziò nella piana lametina la coltivazione e commercializzazione delle angurie.

Alle origini il lavoro era organizzato nel periodo che andava tra i mesi da aprile a settembre e consisteva dalla seminatura fino alla raccolta che avveniva giornalmente.

La raccolta stessa veniva fatta in maniera dettagliata e mirata. In tal senso, l’anguria una volta raccolta dal terreno si procedeva ad identificare il frutto migliore e pronto per essere immerso nel mercato.

La vendita nei primi anni ’70-80, avveniva sul territorio lametino ed hinterland, successivamente anche con l’aiuto dei propri figli Battista e Renato. La vendita avveniva anche nella strada che collega Lamezia Terme al mare ovvero in prossimità del Bivio Bagni.

La passione unita alla professionalità ed alla volontà di mantenere viva una consolidata tradizione familiare ha fatto sì che dopo l’immatura scomparsa del titolare Pasquale avvenuta nell’anno 1999, ha scaturito il fatto che le redini aziendali si tramandassero ai figli Battista e Renato.

Sulla base della quasi quarantennale esperienza maturata, consolidata da un’attenta e soddisfatta clientela, tali presupposti hanno fatto percepire che questo patrimonio fosse accresciuto e proposto ad una più ampia ed esigente popolazione su tutto il territorio nazionale ed internazionale.

Infatti nell’ano 2004 Battista ha messo il suo know  how  nel settore dell’ortofrutta con particolare riguardo all’anguria partecipando a diversi corsi di formazione e di marketing per aggiornare la continua trasformazione della vendita delle angurie. Riusciva anche in quest’anno a creare un marchio identificativo proprio di qualità ossia “ Le Angurie dello Sceriffo” , marchio registrato presso la Camera di Commercio di Catanzaro al n° 0001109469. L’acronimo  è nato dal fatto che il papà Pasquale per proteggersi dal sole durante le giornate lavorative, indossava sempre un cappello simile a quello usato dai cowboy americani ed i ragazzini di allora lo chiamavano scherzosamente “Sceriffo”.

Subito dopo la nascita del marchio e contemporaneamente alla valorizzazione dell’anguria viste le particolari e rinomate proprietà nutritive, farmaceutiche ed estetiche, considerando pure che rientra di fatto nella frutta catalogata nella indiscussa dieta mediterranea, è cresciuta l’esigenza di far conoscere a tutti in modo professionale tali qualità di questo frutto.

L’esperienza maturata ha fatto si che nel 2009, il Sig. Battista Muraca , grazie alla compartecipazione della Regione Calabria Assessorato all’Agricoltura, partecipasse alla Logistic Fruit di Berlino che la più grande espressione  qualitativa ed espositiva del mondo in tema di prodotti ortofrutticoli. Da qui si è riscontrato un notevole successo internazionale che ha notevolmente accresciuto i rapporti conoscitivi dando sviluppo a notevoli rapporti internazionali e commerciali.

Nasce così nel giugno 2010 a Lamezia Terme l’accademia Nazionale dell’Anguria. Premesso ciò è in atto la nascita del “Consorzio Regionale dell’anguria delle piane calabresi” che ha come obiettivo il raggiungimento del livello I.G.P. (Identificazione Geografica Protetta) delle angurie qui coltivate.